Blog
13 aprile 2010 by Statistiche di Accessi, Web Analytics

Chiamala se vuoi…Call Analytics

telefonoGli strumenti di Web Analytics rappresentano un supporto importante per una corretta analisi delle performance del sito.

Attraverso di essi si riesce ad ottenere un quadro dettagliato dei principali indicatori di accesso e di redditività del sito.

Tanti indicatori ma non tutti.

Una percentuale significativa di viaggiatori tende a telefonare all’albergo invece di prenotare direttamente online. Si calcola che per ogni prenotazione ricevuta tramite il booking engine si realizzano dalle 2 alle 7 richieste telefoniche.

Questo rapporto si incrementa in presenza di particolari campagne di marketing effettuate sia on che off line.

Le prenotazioni telefoniche rappresentano, quindi, una componente fondamentale per un corretto calcolo del ROI.

E’ importante, quindi, tracciare il più possibile le conversazioni telefoniche e le conseguenti prenotazioni. Con l’avvento del mobile e delle ricerche geolocalizzate è prevedibile un incremento di contatti e prenotazioni telefoniche.

Vediamo di stimolare qualche soluzione:

  • banalmente, chiedere all’interlocutore la fonte da cui si è generata la chiamata;
  • attivare dei numeri geografici VOIP per ogni mercato da segnalare solo sul sito nella lingua di riferimento;
  • inserire degli specifici attributi alle offerte proposte solo sul proprio sito: es. codice di prenotazione …., nome offerta utilizzata solo sul sito, etc. Questo consente di avere dei precisi riferimenti per il tracciamento della telefonata;
  • attivare un numero verde per la nazione che rappresenta il maggior mercato di riferimento;
  • prendere in considerazione sistemi/software di tracciamento delle telefonate che assegnano, dinamicamente,  ad ogni canale, campagna, siti di riferimento e parole chiave un numero di telefono univoco. Inoltre registrano ed analizzano dati quali: data ed ora della chiamata, id chiamante, fonte della chiamata, registrazione della chiamata, report e statistiche varie.

Spero di aver stimolato un momento di attenzione verso la “Call Analytics”

5 Comments

5 Comments for this post

  • Ciao Antonello, un interessantissimo quadro d’insieme. Se posso, vorrei aggiungere anche un ulteriore spunto di riflessione e un’opzione da non sottovalutare. Spesso accade che le linee telefoniche a disposizione non permettono di soddisfare contemporaneamente chiamate multiple soprattutto in periodi di alta stagione. Onde evitare che le chiamate vengano dissuase o del tutto troncate, installando un sistema hardware VOIP (es. Asterisk), è possibile lasciare un messaggio in segreteria. Il sistema permette di trasformarlo in una voice-email che verrà consegnata al mittente con le indicazioni vocali da parte del cliente. In tempo di scrisi ogni….

    Arturo Salerno8 anni ago REPLY
  • Ottima considerazione Arturo :-)

    Ciao

  • Ciao Antonello, ma perchè reinventare l’acqua calda se c’è Sitòfono?

    Ti faccio un esempio: pensa alla campagna offline di Alice, “chiama il 187”, si saranno posti il problema del Call Analytics passando alla campagna online?
    E come lo avranno risolto?
    vai su http://www.alice.it e vedi un po tu …

    Tra l’altro “cliccare per telefonare dal proprio telefono” credo sia una “call to action” un po più web2.0 di “invitare a copiare il numero sul telefono per telefonare”

    Vincenzo8 anni ago REPLY
    • Concordo con te Vincenzo :)

      Non credo che alla Telecom si siano posti il problema, ma questa è una storia che riguarda anche il 90% degli imprenditori turistici ricettivi.

      Spero ci sia modo di vedersi per illustrarmi nel dettaglio le caratteristiche del servizio sitofono

      Ciao :)

  • E no Antonello, se lo sono posti si il problema in Telecom …
    e non solo loro, se lo pongono, o dovrebbero, tutti quelli che gestiscono un budget legato al web e che non possono fare a meno di offrire vendita e/o supporto telefonico.

    Come possono mettersi in carico un cliente “ingaggiato” col telefono?
    Le soluzioni adottate solitamente sono:
    -Si elimina il contatto telefonico, non sto a dar giudizi …
    -Si nasconde il numero dietro ad un click http://bit.ly/9EAews che mi pare un po limitativa come soluzione
    -Si utilizza un numero differente ma tranne in rari casi ha troppi contro (Certo non lo poteva fare Alice, pare stupido lo faccia un hotel)

    Che cosa noi suggeriamo di fare?
    -Si offre una “call to action” adeguata al canale online, cosa se non un click?
    -Si offre una chiamata gratuita, internazionale, dal proprio telefono (sarà più semplice inserire il proprio telefono su un form che copiare un numero altrui sul proprio telefono?)
    -Noi chiamiamo prima l’utente, poi la struttura.
    -La struttura alla risposta sente un messaggio (sa in tempo reale che quello è un cliente web*), parla con l’utente, riceve una mail di notifica, ha le statistiche, sia nelle statistiche sia nella mail di notifica viene indicato da quale pagina arriva la chiamata …sarà mica utile saperlo per chi ha gestito il sito/la campagna?
    E’ anche possibile collegare la chiamata a delle keyword etc.. per arrivare ad una vera e completa call analictycs

    (*) Il fatto che la struttura in tempo reale sappia che quello è un utente web non è da poco sia a livello “contabile” si a livello sales.. Ad esempio chi risponde può puntare sui servizi tecnologici offerti in struttura ….

    Ma poi clicca e chiamami http://www.vincenzo-solinas.sitofono.com

    Vincenzo8 anni ago REPLY

Archivi

Categorie

Privacy Policy
  • Studio Maresca - Vicolo Belfiore,1

  • 37067 Valeggio sul Mincio [VR] - P.IVA 05093741212