Blog
3 novembre 2009 by Reputazione On Line

A-Social Marketing

3scimmie

La settimana scorsa ho scritto un breve post sui rapporti tra Olta ed Expedia.  Nel discorso ho citato anche Best Western a seguito della lettura di una fonte americana.

Nei giorni successivi vengo contattato, in privato, dalla responsabile ufficio stampa e media relations di Best Western Italia che mi chiedeva  quale fosse la natura della notizia.

Ho, rapidamente, risposto chiedendo un confronto pubblico, un contributo per poter integrare il post e…ristabilire la verità!

Perchè questo post? Perchè la tanto sollecita ed attenta B.W. non ha risposto, nemmeno per l’ovvia educazione che sarebbe stata dovuta.

Ho inviato una mail per sollecitare una loro posizione ed un confronto pubblico perchè, avendo tolto l’anello dal naso da parecchio tempo, quell’attenzione, garbata  e gentile mi puzzava.

Prima di passare alla puzza, faccio una considerazione.

Utilizzo un blog, una piattaforma pubblica , sociale e “socializzante” per esternare le mie considerazioni. Tu (B.W.) hai una cosa da precisare, nel pieno rispetto del tuo compito di monitoraggio e gestione delle fonti che ti riguardano, cosa fai? Mica commenti il post, mi contatti in privato, mi obblighi, per cortesia e correttezza, a risponderti ma tu non mi rispondi, anzi nemmeno mi ringrazi per il tempo che ti ho dedicato!

Ah, dimenticavo. Prima di questo post ho comunicato, correttamente, all’interlocutore (ma esiste un interlocutore?) che avrei condiviso il tutto sul mio blog. Secondo voi hanno risposto?…il silenzio.

Veniamo alla puzza!

Cosa è successo? Secondo me il solerte ufficio “media relations” di B.W. è stato attivato da una segnalazione di qualche dis-attento affiliato (forse c’è anche il compagno di merende) che, non sapendo leggere il senso del post ha ritenuto di coinvolgere la “casa madre” nella soluzione di questa faccenda.

Queste cose mi mandano in bestia…ci riempiamo la bocca di etichette e buone intenzioni e poi ci si perde in un bicchiere d’acqua.

Complimenti e buona gestione della reputazione.

3 Comments

3 Comments for this post

  • Caro Antonello questa è la sintesi di ciò che è l’operatore turistico nell’attuale scenario: un operatore 1.0!!!
    Invece di ” finalizzare” l’assist da te creato in questo post, e dimostrare che BW è orientata al Web 2.0 , ha preferito comunicare con il tradizionale canale “corto”.
    Peccato!!! 😉
    Così non si gestisce la reputazione, e non si crea un
    ” Brand” bottom up, identificato dalla continua fluttuazione delle conversazioni on line!

    A presto Antonello

    Alessio8 anni ago REPLY
  • Buongiorno a tutti,
    sento il bisogno di rispondere in qualità di responsabile comunicazione di Best Western Italia ma prima di tutto come reale fruitrice di blog, forum e social media. Proprio per questa ragione ritengo essenziale che le aziende si espongano e mettano la faccia in prima persona nel momento in cui misunderstanding possono mettere in pericolo l’immagine dell’azienda stessa. Da tempo abbiamo intrapreso la strada del web 2.0, creando un blog http://www.whatyoulove.it/, pubblicando i voti dei nostri clienti sul sito di compagnia, pubblicando una pagina in facebook e su twitter. Numerose sono le strade attraverso le quali NOI VOGLIAMO fortemente che il cliente comunichi con noi.
    La mancata risposta alla prima comunicazione, interpretata come la volontà di nascondere qualcosa, è stata semplicemente l’attesa di una risposta da parte dell’ufficio comunicazioni di Best Western International.
    Il VP Slaes and Marketing dichiara infatti che “We have no further comment, as we are still in negotiations with Expedia to get the very best terms for our membership.”
    Spero che questo possa essere letto come una volontà di vera trasparenza e di reale voglia di non essere come gli altri operatori turistici web 1.0.
    Sulla differenza abbiamo sempre fondato le nostre scelte e le nostra strategie.
    Buona giornata a tutti!
    Alessandra Niada

    • Buongiorno Alessandra,

      la ringrazio per la risposta e per averci “messo la faccia”.

      La sua risposta alle mie considerazioni istintive e “provocatorie” è garanzia del vostro reale interesse alla partecipazione ed alla condivisione.

      Interessante l’iniziativa WhatYouLove che cercherò di approfondire nei prossimi giorni.

      Grazie per la partecipazione e per aver condiviso anche la vostra apprezzabile filosofia :-)

Archivi

Categorie

Privacy Policy
  • Studio Maresca - Vicolo Belfiore,1

  • 37067 Valeggio sul Mincio [VR] - P.IVA 05093741212