Blog
27 ottobre 2009 by Portale Turistico, Posizionamento Motori di Ricerca, Posizionamento Siti Turistici, Promozione Hotels, Promozione Siti Hotel, Travel 2.0, Visibilità sui Motori di Ricerca, Web Marketing

I Vortal Turistici: perchè esserci

In occasione della mia recente partecipazione ad un WorkShop organizzato dall’UnicalArturo Salerno ha trattato, tra l’altro, di come la presenza all’interno di Vortal tematici possa incrementare la visibilità di una struttura turistica.

Partiamo dall’inizio. Cosa sono i Vortal? Arturo ci dice che essi sono siti web specializzati su un determinato argomento o settore. Nel caso del Turismo possiamo trovare vortal dedicati ad un determinato segmento di utenza (benessere, lusso, trekking etc.), ad aree geografiche o località, tipologia di strutture (bed and breakfast, casa vacanze etc.).

Con l’evoluzione delle dinamiche sociali, al concetto di Vortal viene, spesso, associata la creazione di community on line.

L’utente che visita un Vortal è altamente targhetizzato perchè interessato a:

  • ricevere informazioni su uno specifico argomento;
  • trovare la maggior mole di informazioni nel minor tempo;
  • a feedback e suggerimenti.

è, inoltre, un potenziale condivisore di esperienza a sua volta.

Per un albergo (e per una qualsiasi azienda turistica) essere presente su un portale tematico ed attinente alla sua tipologia di attività, proposta di vacanza o destinazione vuol dire:

  • incrementare la propria visibilità on line nei confronti di utenti molto sensibili e targhetizzati;
  • incrementare la link popularity;
  • aumentare la rintracciabilità del sito diretto con conseguente affermazione del brand;
  • essere posizionati “indirettamente” (tramite altri portali) nei motori di ricerca per chiavi pertinenti e competitive, non altrimenti raggiungibili direttamente se non con costi e sforzi elevati;
  • ricevere feedback sui servizi forniti.

Queste considerazioni suggerite da Arturo Salerno offrono interessanti spunti di riflessioni ai tanti albergatori che si sentono ai margini della visibilità. Oltre alla ricerca del posizionamento diretto nei motori di ricerca, attraverso i Vortal, è possibile raggiungere un efficace posizionamento “indiretto” a costi abbastanza contenuti.

Nei prossimi giorni farò un secondo post su come scegliere i Vortal (ci sono Vortal e  Vortal) su cui proporre la propria presenza.

Ringrazio per la collaborazione e per aver condiviso le sue considerazioni :-) Arturo Salerno –  Consulente per semseo.it


10 Comments

10 Comments for this post

  • Caro Antonio sono perfettamente d’accordo con te.
    Peraltro questa “vorticalizzazione” ha cambiato anche il modo di pensare degli stessi motori di ricerca.
    La possibilità infatti di poter condividere informazioni in tempo reale fa si che gli stessi risultati vengano preferiti senz’altro dai motori di ricerca fino al punto di indicizzarli subito tra i propri risultati.
    Del resto è fisiologico, fino a poco tempo fa, per avere le ultime informazioni ad esempio su un terremoto bisognava attendere un’edizione aggiornata di un telegiornale: oggi le stesse informazioni vengono dapprima pubblicate su Twitter o Facebook.
    Buon Lavoro,
    con stima
    Salvatore

  • Ti ringrazio per aver postato la tua opinione con cui concordo.

    Le dinamiche del web sono in continua evoluzione e noi “prigionieri” del web lo sappiamo.

    Manca questa consapevolezza agli operatori turistici, purtroppo :-(

    Ti auguro una serena giornata

  • Ma per Vortal immagino si possano includere anche quei portali turistici che pongono suddivisioni oltre che territoriali anche di caratterizzazione come: alberghi enogastronimici, alberghi per disabili, dimore storiche, golf hotel, benessere e spa, etc. etc.

    Sbaglio o la cosa è corretta?

    Bel post, e bella considerazione di Arturo Salerno. Non ci avevo mai pensato che questo potesse facilitare le cose anche nell’ottica del posizionamento :)

    Danilo8 anni ago REPLY
  • I Vortal Turistici sono una giusta reazione a un forte trend di mercato. Come affermato nel post, i Vortal hanno una “clientela” targhetizzata perchè gli utenti stessi sono alla ricerca dei propri “simili”… e luoghi dove il loro interesse, hobby o sport preferito è protagonista.

    Se poi questi elementi si possono trasformare anche in vacanza… molti utenti si trasformano piacevolmente in viaggiatori attivi!!!

    Una domanda, da dove nasce il nome Vortal usato nel termine Vortal Turistici?? Non l’ho mai incontrato prima questo termine per indicare questo tipo di siti.

    Complimenti per questo blog. Ho anche scoperto che abbiamo come azienda una collaborazione attiva. Credo che ci incontreremo presto.

    Un saluto,

    Cecilia

    Cecilia8 anni ago REPLY
  • Considerazione corretta!!!

    Posso confermarti, grazie all’esperienza di quasi 9 anni con Sorrentoinfo, che le aziende turistiche presenti hanno capitalizzato la segmentazione a monte ed il posizionamento organico di SorrentoInfo.

    Quasi quasi, colgo la palla al balzo e mi faccio un bel post autoreferenziale sulle potenzialità dei miei portali :-)

  • E allora cogli questo assist e metti la palla in rete 😉

    Danilo8 anni ago REPLY
  • Grazie Cecilia per i complimenti. Vero se riesco a parlare con Filippo…cosa ardua, concretizziamo anche la collaborazione :-)

    Sarà un piacere incontrarti!

    Ah…Vortal significa vertical portal ed identifica un portale tematizzato e “verticale” :-)

    A presto
    Antonello

    P.s. scusa per la moderazione del commento in differita ma sono preso da un po di rogne e l’influenza sembra aver colpito anche me :-(

  • Ciao Antonio e ciao agli utenti che hanno commentato il tuo articolo.

    Vorrei con estremo piacere partecipare alla conversazione, aggiungendo poco a quanto già detto.

    I portali verticali rivestono e continueranno a rivestire un ruolo importante nelle strategie di web marketing per gli albergatori e per chi si occupa di turismo online.

    La loro trasformazioni in “community virtuali tematiche” permette di entrare a far parte attiva lì dove la domanda turistica si va a costruire ed è proprio in quella occasione che, per chi sa porsi nel modo giusto, possono arrivare piacevoli ritorni.

    Concordo pienamente con te! Bisogna saper scegliere accuratamente su quali portali essere visibili.

    Un buona serata a tutti.

    Arturo Salerno8 anni ago REPLY
    • Ciao Arturo, grazie per la partecipazione ad una discussione che ti…appartiene!

      Nei prossimi giorni cercherò di postare ancora sull’argomento riprendendo spunto dalle tue considerazioni.

  • […] l’argomento Vortal Turistici che ho trattato, su “ispirazione” di Arturo Salerno, qualche giorno […]

Archivi

Categorie

Privacy Policy
  • Studio Maresca - Vicolo Belfiore,1

  • 37067 Valeggio sul Mincio [VR] - P.IVA 05093741212