Blog
23 settembre 2009 by Blog Aziendali, Ottimizzazione Sito Web, Seo

Perchè questo Blog?

domandaIeri mi sono confrontato con una persona che mi “accusava” di non ottimizzare il blog ai fini del posizionamento sui motori di ricerca.

“Chi vuoi che legga i tuoi post se scrivi titoli ‘autistici’ e privi di qualsiasi appeal tematico” e ancora “Non scegli temi ed argomenti mirati ad espandere la tua visibilità per il settore di cui ti occupi”.

E’ giunto allora il momento di chiarire perchè esiste questo blog e la filosofia che lo ispira.

Fino ad un paio di anni fa svolgevo la mia attività dietro la maschera della mia azienda.

Mi sono accorto che la mia azienda ero io ed ero io quello che un potenziale cliente doveva conoscere.

Per questo ho “aperto” il blog. Non è stata una scelta strategica o aziendale.

Solo un tentativo di far capire che la gestione di un progetto web dipendeva sempre e comunque da persone che ci mettevano creatività, esperienza e tante ore passate sul…campo!

Non c’erano trucchi e il destino di un albergo non era legato ad un algoritmo. C’è stato un periodo in cui le strategie di web marketing sembravano fatte da fisici e matematici. Ricette sulle percentuali di densità e combinazioni di determinate parole chiave. Un quantitativo specifico di backlink e article marketing a tutto spiano.

Non volevo che anche il mio blog, che pur rappresenta un’ azienda ed una persona, sposasse determinate logiche o almeno ne fosse totalmente condizionato.

Non scelgo gli argomenti (vedi questo post) perchè ho fatto un preventivo piano di contenuti generato da uno studio sul settore e sulle chiavi più performanti.

Non scelgo gli argomenti perchè è meglio posizionarsi per “web marketing turistico” oppure per “posizionamento sui motori di ricerca” o ancora per “primo posto su google”!

Mi rendo conto che, tra gli iscritti ai miei feed, la percentuale di persone che viene attratta (tra le centinaia di titoli di post che si trova a scorrere) da un titolo del tipo: “Non ne posso più” sia inferiore a quelli che avrebbero aperto il post intitolato “Scoperti gli algoritmi di Google”…vabbè pazienza…me ne farò una ragione!

3 Comments

3 Comments for this post

  • Ed io sono molto d’accordo con la tua “politica” di gestione di questo blog. Per dirti, sarò forse tra quelli che, pur occupandosi anche di Seo, preferisce leggere gli argomenti indipendentemente dal mio specifico settore di riferimento. Non trovando più o meno interesse per titoli o frasi accattivanti.

    Nel tuo blog ci sono cose scritte con passione, e si vede, usi un linguaggio per rivolgerti alle persone e non ai motori di ricerca.

    Lo stesso faccio io: i blog devono essere letti prima dalle persone e poi dai motori. Meglio frasi poco mirate all’indicizzazione ma che tornano utili nella pratica piuttosto che il contrario.

    Vabbè basta, se no poi dici che esagero :)

    Danilo8 anni ago REPLY
    • Ti ringrazio! Apprezzo molto il tuo approccio al settore e mi sono accorto che oltre alla passione ci metti un valore aggiunto che è fondamentale nella consulenza e nella formazione: la generosità.

      E’ importante condividere, senza riserve le proprie considerazioni. In riferimento al tema del post conosco blogger che postano in maniera scientifica per il solo fine del posizionamento. Se poi leggi quei post ti accorgi che è tutta forma e testo per i motori ma all’utente non si lascia nulla.

      P.s. esagera esagera…su questo blog ha i tutto lo spazio che vuoi :-)

  • Ah si una cosa di cui sono molto contento da quando hai cambiato piattaforma, è il fatto che non devo inserire sempre il codice di verifica anti-spam 😀

    Danilo8 anni ago REPLY

Archivi

Categorie

Privacy Policy
  • Studio Maresca - Vicolo Belfiore,1

  • 37067 Valeggio sul Mincio [VR] - P.IVA 05093741212