Blog
6 maggio 2009 by Un Po' di Tutto

E’ una questione di rispetto?

Oggi ho voglia di condividere una mia amara constatazione che mi porterà a non fare più preventivi (che tra l’altro è una parola che non mi piace)!

La constatazione è che per ogni 10 preventivi inviati solo ad uno/terzo viene data una risposta (positiva o negativa poco interessa). Mi rivolgo ai due/terzi poco rispettosi dell’impegno, del tempo e del lavoro altrui.

Carissimi signori la richiesta di un “preventivo” non è una indagine di mercato ma una fruizione di attenzione e professionalità. La redazione di quello che molti chiamano “preventivo” prevede una serie di attività che impegnano il fornitore in maniera decisa. Non si sta chiedendo la valutazione economica di un prodotto “standard” ma di un servizio.

L’analisi preventiva, l’individuazione delle esigenze del cliente, la verifica del mercato di riferimento e dei competitor, l’individuazione delle attività e delle risorse utilizzate e da utilizzare, la creatività e il background formativo (che spesso fanno la differenza), la redazione di un progetto e la stima dei costi non è cosa di poco conto.

Bene, allora, credo che sia solo una questione di rispetto! Mi hai chiamato, ti ho fornito, comunque, una prestazione professionale, mi richiami e mi dici (a parole tue :-) “mi dispiace ma non sono nelle condizioni di accettare la tua proposta”. A buon intenditor poche parole!

3 Comments

3 Comments for this post

  • A proposito di questo argomento sai qual è una delle cose più assurde che ho sentito per un preventivo?

    Una persona voleva la GARANZIA che il suo sito andasse in prima pagina su Google.

    Sono senza parole. Magari potessimo avere certe garanzie e certezze…saremmo tutti più felici!

    Va bè forse non c’entra molto col tuo post, con il quale però mi trovi in perfetta sintonia :)

    Danilo8 anni ago REPLY
  • Le garanzie e le certezze sono il retaggio di un vecchio modo di proporsi. Ho avuto una accesa discussione con un “collega” che continuava a proporre “servizi di posizionamento” garantito(su questo argomento ne ho discusso tante volte) …con la solita formula dei tot posizionamenti per parole chiave etc. Da questi approcci commerciali vengono fuori certe pretese dei clienti. Grazie per la solidarietà :-)

    Antonio Maresca8 anni ago REPLY
  • Ottima osservazione, si associa molto alla discussione che abbiamo avuto su WMF in relazione alla cultura nel nostro settore …
    … ed effettivamente è proprio cosi purtroppo.

    @Danilo:
    Le garanzie si possono anche dare sul posizionamento, dipende da quanto tempo e dalla profondità dedicati all’analisi che va eseguita prima di fare un preventivo di posizionamento, naturalmente bisogna in qualche modo cercare di capire le vere intenzioni del richiedente del preventivo, si si ha la consapevolezza che il pseudo cliente ci sta solo facendo perdere tempo, allora il discorso cambia, ma se l’interesse è evidente ed è propenso all’investimento, allora si può fare; naturalmente ci sono molti fattori da valutare.

    Alessandro Politanò8 anni ago REPLY

Archivi

Categorie

Privacy Policy
  • Studio Maresca - Vicolo Belfiore,1

  • 37067 Valeggio sul Mincio [VR] - P.IVA 05093741212