Blog
26 settembre 2008 by Promozione Siti Hotel, Video Sharing, Web Marketing Alberghiero

Video come strumento di promozione

Nel corso degli ultimi due anni il settore del video sharing è decollato.

La spinta fornita da YouTube ha generato una grossa attenzione per i video anche tra i viaggiatori che possono condividere non solo con testo e foto le loro esperienze di viaggio.

Questo enorme interesse per il video apre grandi opportunità per le imprese turistiche. Il video sta diventando un strumento di marketing molto efficace e, rispetto al recente passato, è possibile trovare molti alberghi che sul proprio sito ospitano un video della struttura. I più accorti e lungimiranti pubblicano i loro video anche sulle centinaia di siti che oltre al citato You Tube permettono di ospitare video girati dagli utenti.

Il “fenomeno” produce un eccesso di quantità a scapito della qualità e dell’originalità dei contenuti. Molti video sono il classico “spot” pubblicitario della struttura che mi domando quanto sia efficace e decisivo nel processo decisionale del potenziale cliente. Sicuramente il linguaggio video è più immediato di qualsiasi altra forma di comunicazione presente in rete. La presenza di un video, anche se “istituzionale”, rappresenta il giusto complemento e il valore aggiunto alla comunicazione testuale e fotografica…insomma anche se “imbastito”, formale e di vecchia concezione è meglio avere un video sul proprio sito e nei tanti canali di condivisione di video.

Se vogliamo fare un passo avanti, bisogna cercare di coinvolgere gli utenti a pubblicare sui siti aziendali e sui siti di condivisione i video girati da loro che in maniera spontanea descrivono l’esperienza di viaggio nella destinazione e presso la struttura.

Si possono così ottenere contenuti emozionali e coinvolgenti che nessun video ufficiale potrà riproporre. Un video di un turista felice durante la sua vacanza presso la vostra città e il vostro albergo costituisce la migliore testimonianza della bontà della vostra proposta. Inoltre la tendenza verso la “socialità” spinta della rete vede il turista sempre più protagonista ed evidenzia la sua maggiore fiducia nei contributi e nelle opinioni spontanee degli altri viaggiatori.

2 Comments

2 Comments for this post

  • Ciao, molto interessante questo argomento! Sai dove posso trovare altre info su questo tema?
    Grazie.
    B.

    Anonymous9 anni ago REPLY
  • Mi dispiace ma non è il mio campo specifico. Se fai delle ricerche, sopratutto, su risorse in lingua inglese trovi parecchi contributi.
    :-)

    Antonio Maresca9 anni ago REPLY

Archivi

Categorie

Privacy Policy
  • Studio Maresca - Vicolo Belfiore,1

  • 37067 Valeggio sul Mincio [VR] - P.IVA 05093741212